Per chi ha amato Woody Allen e lo ha visto crescere, ma soprattutto invecchiare, raramente la sua più prossima filmografia ha regalato entusiasmi ed applausi a scena aperta, eppure il regista di New York ha inesorabilmente continuato il suo cammino, scavando tra le pieghe dell’anima ed avvicinandosi sempre più al vero significato della parola umanità.

Quest’ultimo film non fa eccezione e con una lucidità spiazzante, degna di un autore maturo, ma di certo non vecchio, mette sotto la lente d’ingrandimento la vita di alcuni soggetti scelti a caso, per la loro umanissima tendenza all’infelicità. Continue reading “INCONTRERAI L’UOMO DEI TUOI SOGNI: Lucidamente, inequivocabilmente Allen”