Natale-134Per chi non lo sapesse, l’intento e’ quello di segnalare un film al giorno fino ad arrivare alla vigilia di Natale, collezionando così un vero e proprio calendario dell’avvento. La novità rispetto agli anni passati riguarderà la scelta dei film. Ho deciso infatti di includere anche pellicole non tipicamente natalizie, ma semplicemente adatte al clima delle feste.

Buon Natale e buon viaggio a tutti noi.

.

61g37dzfOiLVia il cappello signori, qui ci troviamo al cospetto di un Musical come non se ne fanno più.

Versione rivista e corretta, cantata e soprattutto ballata del ratto delle Sabine, 7 Spose per 7 Fratelli è diventato a ragion veduta un classico intramontabile di questo genere che divide le platee tra adoranti entusiasti e detrattori indefessi.

Figlio di un cinema che riusciva ancora a lasciare ogni forma di volgarità fuori dalla porta, coloratissimo e pieno di vita, 7 Spose… è il simbolo, puro e senza tempo, della sapiente arte di fare intrattenimento. Abitudinario dei palinsesti natalizi, non necessariamente legato a questa festa, ma probabilmente ad essa associato per la garbata meraviglia che suscita ad ogni visione, questo musical è stato capace negli anni di restare ad un tempo attualissimo e contemporaneamente ed inopinatamente fedele a se stesso.

Incentrato, come raramente accade, più sulla danza che sul canto, 7 Spose… si ricorda per gli ipnotici numeri di ballo, veri e propri pezzi di bravura acrobatica, che raggiungono il culmine durante la sequenza della festa della vendemmia, vero e proprio gioiello coreografico, che non ha perso una briciola del proprio vigore e della sfavillante meraviglia che lo contraddistingue.

Impreziosito da un sottotesto decisamente progressista per l’epoca (siamo nel 1954), che valorizza la donna e la affranca con umorismo e convinzione, dal ruolo di serva e succube dell’uomo, a cui fin troppo spesso era relegata, questo splendido film ha il grandissimo pregio di risultare di una leggerezza invidiabile, scorrendo via piacevole e frizzante, come una fresca brezza primaverile.

Bello e capace di geniali raffinatezze ai limiti della stravaganza (uno dei numeri è il risultato di una perfetto unisono tra voce ed ascia), 7 Spose per 7 Fratelli non deve spaventare i più giovani (è a colori lo giuro!) ma deve al contrario avvicinarli ad un passato, che tutti dovremmo cominciare a considerare un po’ più vicino.

.

Annunci