Natale-134Per chi non lo sapesse, l’intento e’ quello di segnalare un film al giorno fino ad arrivare alla vigilia di Natale, collezionando così un vero e proprio calendario dell’avvento. La novità rispetto agli anni passati riguarderà la scelta dei film. Ho deciso infatti di includere anche pellicole non tipicamente natalizie, ma semplicemente adatte al clima delle feste. 

Buon Natale e buon viaggio a tutti noi.

.

The-Gold-Rush-e1fa3112Basterebbe la danza dei panini.

Non c’è Natale senza Chaplin e basta guardare un film di Chaplin per pensare inconsciamente al Natale.

Forse perché i suoi film sono vecchi classici e alle tv costano poco in termini di diritti, ma mi piace pensare che la festa per eccellenza, che celebra il Re dei Re nato tra gli umili e alla stregua dell’ultimo tra gli ultimi, sia indissolubilmente legata a quel buffo omino geniale che tanto tempo fa, grazie al personaggio di un dolcissimo vagabondo ha reso la vita di tanti molto meno buia, illuminandola con la luce di un proiettore.

La verità è che il cinema di Chaplin appartiene all’umanità, è un’eredità preziosa che tramandiamo orgogliosamente di padre in figlio (io ho già cominciato) e ha il grande pregio di rendere più vicino il passato. Sembra impossibile che un bambino del 2012 guardi divertendosi un film muto, in bianco e nero e per di più senza effetti speciali, eppure grazie a Chaplin e alla sua poesia, questo può ancora succedere.

Basta guardare uno qualsiasi dei suoi film per restarne stregati, avvinghiati nelle trovate straordinarie, nelle espressioni di quei volti silenti e nella toccante profondità delle note che compongono la colonna sonora. Tutto questo è universale, non ha età, perché va oltre le differenze tra ieri e oggi, tra adulto e bambino, entrambi uniti, ieri e oggi in un adesso di cinema.

La febbre dell’oro non fa ovviamente eccezione, anzi da  vero capolavoro, film profondo e complesso, divertentissimo e terribilmente triste, qual è, si sedimenta nel nostro vissuto, costruendo gli uomini e le donne che siamo stati, che siamo e che saremo.

.

La celeberrima danza dei panini

Annunci