L’idea è quella di fornirvi un calendario dell’avvento, da sfruttare in queste feste. Un post al giorno per 24 giorni, pubblicato allo scoccare della mezzanotte. La selezione delle pellicole è piuttosto atipica, ma soprattutto arbitraria. Dalla commedia al dramma, passando per la tv e l’animazione, senza però scordare quei film che , anche se non strettamente a tema natalizio, hanno da sempre scandito il periodo delle feste, o più semplicemente rappresentano un nostalgico ricordo a cui attaccarsi pervicacemente.

Alzi la mano chi si aspettava di vedere inserito questo film in questa lista.

Apparentemente poco calzante con il tema qui discusso (il Natale) e profondamente suggerito e caldeggiato dall’entusiasmo di mia moglie, Innamorarsi è il tipo di film che si potrebbe inserire in quasi ogni lista, senza farlo minimamente sfigurare mai. Sarà merito di due interpreti perfetti e sublimi come Meryl Streep e Robert De Niro, del tema sempre attuale, anzi universale, della musica di Dave Grusin o della delicatezza, quasi in punta di piedi, con cui vengono affrontate le svolte narrative, oppure più semplicemente,  Innamorarsi è un bellissimo film e basta.

Venendo al Natale che tanto ci interessa, non possiamo far a meno di notare che l’incontro dei due protagonisti, che si sfiorano per tutto il giorno, avviene proprio la vigilia di Natale in una libreria e sarà proprio quell’incontro scontro di libri a generare gli eventi futuri ed ineluttabili che seguiranno. Sempre nella stessa libreria e sempre alla vigilia di Natale i due rimetteranno sul piatto i loro destini, per un finale giusto e colmo di promesse.

Natale come catalizzatore e scintilla quindi, come motore narrativo e scusa di una vicenda semplice eppure emblematica, terribilmente terrena eppure a tratti sognata e quasi divina. Innamorarsi mette in scena l’ineluttabilità dei sentimenti e la spinta travolgente di una forza inarrestabile a cui è impossibile opporsi. Mai più dopo di allora verrà mostrata con tanta efficacia, l’urgenza di parlarsi, vedersi, stringersi e completarsi, esclusivo appannaggio dell’amore e soltanto di esso.

In un abbraccio infinito e in un eterno bacio, l’amore, la carne e l’anima trovano pace e sazia conclusione, mentre il mondo scorre, la scritta The End appare sullo schermo e qualche lacrima timidamente fa capolino a rigarci giustamente le gote.

.

Annunci