L’idea è quella di fornirvi un calendario dell’avvento, da sfruttare in queste feste. Un post al giorno per 24 giorni, pubblicato allo scoccare della mezzanotte. La selezione delle pellicole è piuttosto atipica, ma soprattutto arbitraria. Dalla commedia al dramma, passando per la tv e l’animazione, senza però scordare quei film che , anche se non strettamente a tema natalizio, hanno da sempre scandito il periodo delle feste, o più semplicemente rappresentano un nostalgico ricordo a cui attaccarsi pervicacemente.

Sono quasi disposto a scommettere che nessuno di voi avrà mai sentito nominare questo piccolo, dolcissimo film.

Due fratelli (lui è adolescente, lei una bambina) di New York, si trovano a vivere un’odissea complicata e un po’ magica, quando la notte della vigilia di Natale decidono di aiutare il destino (e Babbo Natale) a rimettere insieme i loro genitori, recentemente separatisi.

La trama è tutta qui  e di certo non brilla di originalità, ma la simpatia e la freschezza dei due piccoli protagonisti (la piccola è la Tora Birch di American Beauty), unita alla magia di New York City, fanno il resto, consegnandoci un prodotto semplice eppure estremamente emozionante.

Uscito solo in videocassetta (avete letto bene) nel lontano 1991, All I want for Christmas è il perfetto film natalizio, che piacerà a grandi e piccini. Debitore in parte all’idea di cinema suggerita da Home alone (Mamma ho perso l’aereo) questo piccolo film di natale ha dalla sua parte tutti i più noti cliscé natalizi, senza lesinare ne sull’amore ne sulla magnetica figura di un Babbo Natale interpretato da Leslie Nielsen.

Colpiti dal profondo amore fraterno che lega i due geniali bambini, si resta debitamente conquistati dal mood che attraversa tutta la pellicola, infondendo nel cuore di chi guarda l’irresistibile impulso di procurarsi un rametto di vischio ed iniziare a dispensare baci. Quando la vigilia finisce e il sole sorge sulla città le sorprese non mancheranno, non ultima quella di scoprire che in modo assolutamente inaspettato i nostri dotti lacrimali hanno fatto il loro sporco lavoro.

Dannato Natale, mi hai fatto piangere ancora una volta.

.

Nomen omen, ecco proprio All I want for Xmas cantata live nel 2004 a Disneyland da Mariah Carey.

Advertisements