Qual è la cosa più bella che vi possa capitare, ovviamente in ambito cinematografico?

Personalmente, esclusa una bella chiacchierata di lavoro con un regista che stimo (sognare non costa nulla), la più bella cosa che mi possa capitare è quella di sedermi in sala per assistere ad un film ritenuto mediocre e rialzarmi entusiasta e felice come un bambino la mattina di Natale.

Questo desiderata calza a pennello ad Immortals, pellicola visivamente abbacinante e più semplicemente emozionante, firmata dall’avaro Tarsem, che fin’ora ci ha regalato solo 3 film in carriera. Prendendo spunto dall’abbagliante magnificenza della mitologia che ha regolarmente abitato la nostra infanzia, Immortals, racconta del coraggio di Teseo, della crudeltà di re Iperione, della morte del Minotauro e della cruentissima guerra tra Zeus e i Titani, scagliandoci di fatto in un mondo di mito, sangue, tenebra e gloria, impossibile da dimenticare.

Affidandosi ad una messa in scena non solo muscolare e potente, ma anche visivamente ricercatissima ed ipnotica, Tarsem confeziona una pellicola che non solo è un infinito piacere per gli occhi, ma non dimentica nemmeno di compiacere gli altri sensi, facendoci assaporare la fragranza pungente della sabbia e ammorbando le nostre narici di un insistito puzzo di sangue e sterco.

In molti hanno evocato il 300 di Zack Snyder, ma credo che l’universo fumettistico evocato dal regista di Watchmen, centri poco con questo affresco rinascimentale, di epico rigore. Avendo il coraggio di andare oltre il mito, reinventandolo e plasmandolo per i propri fini, Immortals, può vantare parecchie sequenze memorabili, su cui svettano sfavillanti, gli ultimi venti minuti di interminabile battaglia corpo a corpo.

Ad un certo punto poi, i Titani entrano in campo e lo scontro da umano diventa divino, il sangue lorda tutto e tutti e la morte e la leggenda regnano incontrastate sulle nostre anime, scosse e galvanizzate di spettatori svuotati e attoniti.

.

VOTO DI PANCIA (APPENA FINITI I TITOLI DI CODA):

– 8,5 –

CHE INVESTIMENTO MERITA DA PARTE VOSTRA:

Cinema, cinema, cinema. Ma non in 3d, troppo buio, quasi irritante.

.

Annunci