Ecco un film che mi ha piacevolmente sorpreso. Difficile crederlo, ma un innocuo e piccolo film come questo è sufficiente a farmi credere ancora nella possibilità di un cinema garbato e senza volgarità gratuita.

Attenzione, vediamo di capirci, la pellicola non brilla per originalità e travolgente divertimento, ma semplicemente mette insieme tutti gli elementi giusti per rendersi simpatica e non immediatamente dimenticabile. Merito forse di un cast in stato di grazia in cui ovviamente spiccano Steve Carrell e Ryan Gosling, vera sorpresa ed inaspettato duo comico, pronto a regalarci sorrisi, risate e qualche ruga di riflessione.

Il film infatti, non potendo contare su deus ex machina o magie di sceneggiatura, si gioca tutto sulla simpatia dei suoi protagonisti e sulla frizzante solidità della scrittura, due elementi che da soli riescono a regalare un risultato tutt’altro che disprezzabile. Forse in un momento storico in cui i cowboys combattono gli alieni, il mondo dei fumetti viene continuamente saccheggiato senza pietà e molte altre pellicole ricordano puntualmente qualcosa che è già stato fatto in precedenza, Crazy stupid love rappresenta quel ritorno alle origini che ormai auspico da parecchio tempo.

Non pretendo di rievocare sullo schermo i fantasmi di Deborah Kerr, Spencer Tracy, Doris Day e Rock Hudson, ma un minimo di garbato e stupito ritorno ad un cinema più sussurrato è a questo punto un obbligo. Non pretendo di sostenere che Gosling e Carrell siano eredi naturali di quel cinema così lontano e diciamocelo, francamente inarrivabile, ma se per un attimo chiudiamo gli occhi e ci facciamo trasportare dalla nostalgia, la totale assenza di volgarità e una certa grazia diffusa, potrebbero rischiare di stupire e forse addirittura convincere.

Molti mi accuseranno di esagerare e di essere troppo buono con una pellicola che sotto sotto, forse tanta indulgenza non la merita, eppure sono dell’avviso che qualsiasi film capace di regalarci un’emozione, meriti la nostra considerazione. Non solo, ultimamente non mi è capitato spesso di vedere una bella commedia, in grado di divertirmi e di lasciarmi un buon sapore in fondo al cuore. Ecco il punto, Crazy Stupid Love, non sarà un film eccezionale in senso assoluto, ma è esattamente quello che stavo cercando, nel momento in cui non sapevo di averne bisogno. Dategli una possibilità, forse per voi potrebbe essere lo stesso.

.

VOTO DI PANCIA (APPENA FINITI I TITOLI DI CODA):

– 7 –

CHE INVESTIMENTO MERITA DA PARTE VOSTRA:

Piacevolissima seconda visione o una capatina ad una sala parrocchiale.

.

Annunci