Chi ha una certa familiarità con ciò che scrivo, sa perfettamente che ogni tanto mi appello alla clemenza della corte ed invoco un giudizio più equo, per film che vanno valutati non in modo assoluto, ma secondo un metro di misurazione  meno incline alla facile stroncatura, buona solo ad appagare l’ego di qualche critico frustrato.

Bene, questo tipo di indulgenza non va assolutamente applicata a Rio, semplicemente perchè nella sua straordinaria e travolgente vitalità, la nuova creatura partorita dai Blu Sky Studios (L’era glaciale) non ne ha bisogno. Rio è uno dei migliori film d’animazione degli ultimi anni e grazie alla voglia di farsi immediatamente rivedere che lascia addosso allo spettatore, è probabilmente un vero e proprio capolavoro.

Film d’animazione coloratissimo e trascinante, capace di interpretare e riproporre la vincente formula Disney, spalancando il cuore e lasciando largo spazio alla musica, alle canzoni e quindi al musical, Rio risulta essere un grande spettacolo per bambini e allo stesso tempo un intrattenimento di classe per tutti gli adulti. Forte di un’ambientazione convincente, inedita e vitale come quella della città carioca, di cui riesce a cogliere perfettamente l’anima, la pellicola ha i suoi momenti migliori nelle splendide sequenze corali, come quella ipnotica del carnevale, riuscendo così a spazzare via ogni dubbio e ogni perplessità, per coinvolgere cuore ed orecchie in una scatenata samba.

Protagonisti deliziosi e magici comprimari, pronti a scatenarsi ed abbandonarsi al ritmo di una città unica, vera e propria protagonista accessoria del film, luogo sospeso ed indimenticabile, pronto ad accogliere e perdonare, confondendo amicizia, libertà, amore e speranza in una girandola di colori sgargianti e ritmi travolgenti.

Rio vi piacerà e vi conquisterà, facendovi sperare, sognare e volare, oltre il blu del cielo, attraverso lo schermo, il tempo e lo spazio, per farvi tornare orgogliosamente e teneramente bambini. Emozionati, stupiti, innocenti bambini, con gli occhi finalmente spalancati e colmi di lacrime.

VOTO
Se avete da 00 a 13 anni: CAPOLAVORO, 10
Se avete da 13 a 20 anni: Molto Bello, 8
Se avete da 20 a 30 anni: Molto Bello, 8
Se avete da 30 a 40 anni: Molto Bello, 8
Se avete da 40 anni in su: Molto Bello, 8

QUANTO SIETE DISPOSTI A SPENDERE

Assolutamente al cinema. I colori e gli spazi valgono il prezzo del biglietto. Non giustificato invece il 3d.

Annunci