La partitura composta dal talentuoso Elliot Goldenthal per Nemico Pubblico, altro capolavoro di Michael Mann ha il lento incedere di un destino ineluttabile.

Soprattutto nel brano finale, che qui propongo, JD Dies, sono palpabili la tensione e l’impossibilità di sfuggire ad una morte ormai certa. La partitura è piuttosto vigorosa, senza essere invadente, lasciando invece spazio a brani d’epoca e all’insinuante incedere del brano Ten Million Slaves, destinata ad essere ricordata, citata e trafugata.

Goldenthal si è aggiudicato un Oscar per le musiche di Frida.

E Come te nessuno mai?

Devo notare una certa somiglianza, forse involontaria, tra il brano scritto da Goldenthal ed un altro, altrettanto bello ed evocativo, composto dal nostro Paolo Buonvino per il film di Gabriele Muccino,  Come te nessuno mai.

Paolo Buonvino ha musicato tutti i film italiani di Muccino, oltre ad aver messo il suo talento al servizio del Romanzo Criminale diretto da Placido e di Caos Calmo con Moretti.

I due brani sono effettivamente molto simili e la cosa più interessante è che mentre uno descrive una morte vera e propria (Public Enemies), l’altro fa da colonna sonora ad un orgasmo, che i francesi chiamano La Petite Mort… Strana la vita.

Ve li propongo entrambi e faccio giudicare a voi.

JD Dies- Musica di Elliot Goldenthal 2009

La Terrazza- Musica di Paolo Buonvino 1998

Annunci