Archivi categoria: Fantasy

ABOUT TIME

about-time-posterAbout time, recita il titolo originale, ma potremmo dire: about cinema. Non fate l’errore di sottovalutare questo gioiellino, intriso di diafane riflessioni sulla vita, le scelte e il tempo che ci viene concesso, in troppi hanno liquidato questo film come banale commedia romantica. Pur essendo in parte d’accordo, devo per forza storcere il naso al cospetto di una definizione così elementare e superficiale, che tiene inevitabilmente forse conto della forma, senza valutare invece una sostanza costruita di vere aspirazioni e reali meriti. Questione di tempo, parte come la più classica delle commedie romantiche britanniche, costellata di personaggi singolari, trovate intelligenti (tra cui ovviamente quella che rappresenta il motore narrativo dell’intera vicenda) e un zuccheroso profumo di amorose offerte, non troppo diverso quindi dai suoi illustri predecessori, veri capisaldi di ogni gentil donzella dal cuore palpitante. Eppure ad un certo punto, indicativamente verso la sua metà, la pellicola prende una direzione diversa, mentre noi spettatori ci accorgiamo che da quel momento in poi sullo schermo scorre una storia diversa, più sfumata, intima e delicata, che parla sì d’ amore, ma anche di vita, scelte, sacrificio e tempo, insomma con sorpresa ci si accorge che quel film che sembrava così lineare e quasi banale, si rivolge direttamente a ciascuno di noi. Ecco dunque che torniamo all’assunto di partenza, perché quando una storia diventa universale, senza paura di prendere direzioni diverse, operando scelte che potrebbero scontentare qualcuno, allora quello si chiama cinema. Non fraintendetemi, non siamo al cospetto di una pellicola rigorosa e rivoluzionaria, siamo sempre nel regno della commedia romantica, eppure era fin troppo facile sfruttare in maniera pedissequa e stancante il pur interessante canovaccio, magari generando esilaranti paradossi tanto cari alle atmosfere della commedia più triviale, mentre al contrario si nota un pizzico di sano ed onorevole coraggio, nel proporre qualcosa che va veramente al di là delle solite logiche, cercando di elevare la storia e facendola finalmente vagare libera verso vette di commovente empatia. Dopotutto il cinema, soprattutto quello di intrattenimento, non è ancora tutto uguale, feroce e ferito stereotipo, appannaggio di sceneggiature fast food, scritte, riscritte e revisionate da fin troppe menti, capaci in questi ultimi anni, e più “invecchio” e più tutto questo mi appare manifesto e lampante, di creare veri e propri mostri senz’anima, voraci, stupidi e quel che è peggio, dannatamente dimenticabili. About time sembra dirci che il tempo, il nostro tempo, è troppo poco per sprecarlo guardando brutti film.

1 commento

Archiviato in Commedia, Drama, Fantasy

HANSEL & GRETEL CACCIATORI DI STREGHE

hansel-and-gretel-witch-hunters-poster-speciale-imax-263966A volte non c’è niente di meglio di una bella cazzatona col botto!

Preso per buono che una volta spentesi le luci in sala assisteremo ad una serie di assurdità sparate a velocità supersonica, l’idea strampalata che Hansel e Gretel una volta uccisa la strega che se li voleva mangiare, abbiano deciso di fare di ciò una remunerata ed onorevole professione, ha quantomeno del sublime. Questo il semplice presupposto per una storia che senza tante sorprese, molto fracasso e tanto divertito divertimento, si crogiuola nella rivisitazione della fiaba e del mito, mai come questa volta così autoironico e scacciapensieri.

Se Jeremy Renner è un Hansel granitico, la sorpresa più grande arriva dalla burrosa e desiderabile Gretel interpretata da Gemma Arterton. Certo le streghe non mancano e il retrogusto steampunk che si respira per tutto il film, serve a concretizzare ed attualizzare un’atmosfera deliziosamente retrò, che conferisce al film una guascona cialtroneria capace di conquistare anche i più dubbiosi. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Action, Fantasy, Horror

IL GRANDE E POTENTE OZ

Il-grande-e-potente-oz-poster-locandinaIn più di quarant’anni di vita, almeno una cosa penso di averla capita: bisogna sempre fidarsi dei registi, quelli veri.

Il cinema degli autori, di coloro i quali hanno un’idea ben precisa e riconoscibile della settima arte, che sanno sempre dove mettere la macchina da presa e non si lasciano abbindolare da manierismi e modaiole tempeste di inquadrature senza senso, accompagnate da un montaggio spesso frenetico e stordente, insomma il cinema di questi autori ha sempre, o quasi, significato, cuore e anima. Così è stato recentemente per Gus Van Sant e Tarantino, ma anche per Tim Burton e Paul Thomas Anderson, ora è giunto il momento di fidarsi di Sam Raimi. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Avventura, Family, Fantasy

THE AMAZING SPIDER-MAN: Molto Peter, poco Spider

Basterebbe la sequenza delle gru a far tacere qualsiasi Cassandra voglia sminuire questo reboot, liquidandolo come adolescenziale e dimenticabile. Non me ne voglia nemmeno Sam Raimi, ma questo Spider-man è proprio un film straordinario, probabilmente migliore del suo.

Umanissimo e tremebondo, pieno di dubbi e di rabbia, di amore e tenerezza, il Peter Parker di Andrew Garfield ci resterà nel cuore per parecchio tempo, insieme agli occhi enormi, fragili ed innamorati di una altrettanto perfetta Emma Stone. Prima della solidissima sceneggiatura, capace di restituire freschezza e vigore ad una genesi tra le più risapute della storia dei fumetti, quello che resta veramente indelebile è la tenerezza quasi d’altri tempi, in punta di piedi, di una toccante love story, benedetta dall’invidiabile e palpabile chimica tra due ragazzi, protagonisti sullo schermo di un’emozione tanto forte, quanto sincera. Continua a leggere

6 commenti

Archiviato in Action, Fantasy

LA FURIA DEI TITANI: Uomini, Dei e dimenticabili Titani

Da che mondo e’ mondo l’eroe lotta, cade, si rialza, vince la guerra all’ultimo momento e si spupazza la bella di turno. La furia dei titani non fa eccezione e con un colpo di teatro tanto assurdo quanto prevedibile sottolinea ancora una volta l’inossidabile binomio eroe-gnocca.

Scherzi a parte, non c’è niente di male in questo giretto scacciapensieri sulle montagne russe della mitologia, ma inizio francamente a stancarmi di ripetere sempre le stesse cose, sottolineando le innocue intenzioni del solito pop-corn movie senza il minimo spessore. Il problema infatti è sempre quello di un cinema talmente leggero da risultare impalpabile, etereo e fondamentalmente privo di argomenti. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Action, Fantasy

DARK SHADOWS: Mostri, diversi, uguali

Un vecchio adagio recita che ogni autore di cinema gira sempre lo stesso film.

Nulla di più vero se pensiamo a Tim Burton e alla sua ultima fatica, l’oscuro Dark Shadows. Ancora una volta troviamo tutta la poetica del diverso che da sempre alimenta il cinema di Burton a cominciare dal suo vampiro protagonista, un simpatico e mai così  spietato Johnny Depp, fino alla sua splendida, mefistofelica ed altrettanto diversamente donna antagonista, la strega Eva Green.

Pellicola decisamente più cupa rispetto alle ultime, fortemente contaminate da una prepotente matrice fanciullesca, intrisa di sangue e di lancinante strazio e profondità, Dark Shadows racconta la perdita, dell’amore, della vita, dei genitori e dell’umanità, per ritrovare poi forza, coesione e sostanza in un equilibrio nuovo, non umano e probabilmente precario. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Drama, Fantasy

ATTACK THE BLOCK: Fuoco d’artificio con Babau

Caro buon vecchio Regno Unito… così compassato e tradizionalista, ma anche estremamente pronto a scherzare e a fare i capricci, quando un buon film gliene da la possibilità.

Attack the block, non è un film particolarmente diverso da altri che ultimamente ci hanno divertito ed intrattenuto, in primis da La Horde, da cui riprende la stessa struttura e la medesima, straniante, quotidiana idea, eppure questa atipica invasione aliena a suon di rap della periferia, conquista e si fa ricordare. A cominciare dai suoi piccoli protagonisti, tutti adolescenti appena un pò più grandicelli rispetto ai Goonies o ai ragazzi di Super 8, Attack the block, mischia generi, influenze e sensazioni, facendoci vivere l’esperienza di un film di fantascienza atipico, interpretato dal cast di un classico anni ’80, mischianto però con tematiche e sviluppi modernissimi. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commedia, Fantasy, Fatascienza