COWBOYS & ALIENS: Ehi guardate là! Un altro emporio della Riviera Romagnola

Tempo fa, mi capitò di paragonare un film ad un emporio della riviera Romagnola (Angeli e Demoni), mai avrei pensato che quelle righe tornassero a perseguitarmi, alcuni anni e molti film dopo. Il paragone mi era stato suggerito da un semplice ricordo di infanzia, tempo in cui passavo ore in questi luoghi magici, ove potevi davvero trovare di tutto, un pò come nel citato  film di Ron Howard.

A ben guardare, quelle considerazioni ormai vetuste, si adattano perfettamente a Cowboys & Aliens, zibaldone indigesto e ipercalorico, pieno zeppo come un uovo di luoghi comuni e poco buon senso. La sensazione guardando questo discutibile blockbuster è che un irresponsabile sceneggiatore abbia pensato che vista la geniale premessa, cowboys alle prese con un gruppo di alieni appunto, non ci fosse bisogno di altro (una vera sceneggiatura?),  per confezionare un film appena decente. 

Niente di più falso, infatti il risultato consegna alla storia del cinema un film che tentando di essere tutto, rischia di essere niente. Procedendo per accumulo di luoghi comuni e affastellando in una stessa pellicola, l’invasione extraterrestre, i banditi che assaltano la diligenza, gli indiani e una tonitruante resa dei conti, Cowboys & Aliens, va avanti a singhiozzo, dimenticandosi molto presto per strada la cosa più importante, l’attenzione dello spettatore.

Se Daniel Craig è granitico e poco espressivo, non gli è certo da meno un imbalsamato Harrison Ford, troppo impegnato a gigioneggiare per rendersi conto dell’assurdità di un film, che purtroppo si prende sempre troppo sul serio. La distratta ed anonima regia di Jon Favreau di certo non giova al film, relegando il regista del riusciro  Iron man, nell’oblio di coloro che adesso hanno qualcosa da farsi perdonare.

In conclusione tornando al principio, ripensando al vecchio Emporio della Riviera Romagnola, la nostalgia è tanta, per un luogo al di fuori del tempo e dello spazio, che aveva il grande pregio di non mentire mai sulla propria identità e dichiarando filn fa subito la propria vera natura. La stessa considerazione purtroppo non si può estendere a Cowboys & Aliens e ad altre dozzine di filmetti furbini, convinti che basti un’idea accattivante per pascersi della dabbenaggine di noi spettatori.

.

VOTO DI PANCIA (APPENA FINITI I TITOLI DI CODA):

– 5 -

CHE INVESTIMENTO MERITA DA PARTE VOSTRA:

Download selvaggio e pedalare.

.

About these ads

2 commenti

Archiviato in Action, Drama, Fatascienza, western

2 risposte a “COWBOYS & ALIENS: Ehi guardate là! Un altro emporio della Riviera Romagnola

  1. Ciao houssy,
    Devi (ri)perdonare la mia assenza, dato che ad inizio Dicembre mi si ruppe il pc isolandomi dunque dal mondo cibernetico.
    Ma andiamo al film.

    Visto ieri sera (dopo un download selvaggio, come consigliato da te tra l’altro), con tutte le buone premesse di un buon soggetto e attori di tutto rispetto, sono rimasto un pò deluso. Anche se non so perchè, ma mi aspettavo che non avrebbe retto…

    Partiamo dal soggetto, poche parole: Cowboy? Alieni? DOVE? QUANDO? GRANDE IDEA! Basta con questi alieni, che atterrano sempre negli anni ’90/2000, finalmente atterano in un secolo tutt’altro che tecnologico e avanzato. Tutti noi abbiamo sognato di essere cowboy (quasi tutti almeno), e tutti noi abbiamo desiderato (e desideriamo) di incontrare gli alieni; insomma TWO is megl che ONE.
    Però, dallo scrivere un soggetto alla distribuzione nelle sale, ne succedono di cose, e come una grande idea può diventare un cult o un oscar, la stessa può diventare un agglomerato di scene banali, sdolcinate e per certi versi ridicole.
    Jon Favreau, registicamente parlando, aveva un buon curriculum, con i 2 Iron Man e il simpaticissimo Elf, anche da attore mi è simpatico. Stavolta però si deve arrendere al fatto che l’idea della trama era più grande del suo talento registico. Forse era più giusto farlo di 1 ora e mezza, dato che ci sono alcune scene totalmente inutili.
    La colpa non è solo sua, abbiamo 5 ( CINQUE!) sceneggiatori dietro che non sono riusciti a dare corpo a questa interessante trama. Che Sembra un Avatar al contrario (sostituiamo l’unobtanium con l’oro).
    Totalmente fuori ruolo i 3 attori principali, Harrison Ford, Daniel Craig e Olivia Wilde, soprattutto i primi due che tutto sembrano fuorchè dei Cowboy! E Craig devo ammettere non mi è mai stato simpatico… (ridicolo in una scena nella parte iniziale, dopo che riesce a uscire dalla carrozza dello sceriffo, e come se niente fosse comincia a camminare con quell’atteggiamento da spaccone, in mezzo alle esplosioni aliene come se per lui fosse una cosa da tutti i giorni, prende la mira con quel bracciale e distrugge una navicella in un batter d’occhio…)
    In più devo dire che neanche la colonna sonora, composta da Harry Gregson-Williams, riesce a immergerti nell’atmosfera western, non credo che sia adatto per questi tipi di pellicole.

    In definitiva un western poco western, uno sci-fi poco fantascientifico, cowboy poco cowboy, solo gli alieni sono fatti bene, però anche loro poco alieni, dato che sembrano più degli umani avidi di tesoro…
    Insomma un film poco film, peccato le premesse c’erano tutte per diventare un cult… e vabbò ce ne faremo una ragione…

    Un abbraccio,
    Andrea
    p.s. tu che dici Houssy, questo film sarebbe stato colossale con l’accoppiata Sergio Leone/ Steven Spielberg e nei ruoli principali i giovani Eastwood e Redford a combattere contro gli Alieni, insieme alla tribù indiana comandata da Wes Studi ( o Graham Greene), accompagnati dalla colonna sonora di Ennio Morricone…. mmm che meraviglia, vabbè torniamo con i piedi per terra..

  2. Caro Andrea restiamo davvero con i piedi per terra che è meglio… Spielberg, Leone, Morricone… MAGARI!!!!!
    Film asettico e deludente, privo di empatia e di cinema.
    Un abbraccio e a presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...